Sicurezza per il personale sanitario e pazienti

I camici chirurgici BARRIER® offrono diversi livelli di protezione in base al tipo di intervento chirurgico

Di: Mölnlycke Health Care, agosto 23 2013Pubblicato in: Sicurezza per il personale sanitario e pazienti

Le esigenze della chirurgia in costante mutamento rendono necessario conciliare in diversi modi protezione e comfort.

I materiali dei camici chirurgici BARRIER® offrono diversi livelli di protezione, dal livello base al livello avanzato, adatti a procedure ad alto rischio. I nostri materiali sono conformi agli standard EN 137951* and AAMI2** e offrono elevati livelli di comfort, da quelli leggerissimi a quelli molto morbidi e a elevata traspirabilità.

Nel 1952, Beck e Colette scoprirono che il cotone, non essendo impermeabile, non impedisce la contaminazione microbica quando il camice si inumidisce. È inoltre assodato che le parti del camice che si bagnano con maggiore probabilità sono la parte frontale e le maniche, ecco perché tali aree sono spesso rinforzate per renderle impermeabili4.

La nostra selezione di materiali comprende quattro tipi principali.

 

PRIMARY - SMS

  • Idrorepellente per una protezione adeguata
  • Tessuto non tessuto in polipropilene
  • Non tessuto spunbond per la forza, meltblown per l'idrorepellenza
  • Leggero per maggiore comfort
  • Conforme a EN 13795* Standard/High Performance

 

CLASSIC - Spunlace

  • Tessuto non-tessuto idrorepellente per tutti i tipi di interventi chirurgici
  • Tessuto non tessuto cellulosa/poliestere
  • Trattato per fornire maggiore repellenza a fluidi a bassa tensione superficiale, come il sangue
  • Morbido e traspirante per un elevato livello di comfort
  • Conforme a EN 13795* Standard/High Performance e ad AAMI** livello 2/AAMI livello 3

 

ULTIMATE - Soft SMS

  • Materiale ad alto grado di idrorepellenza per una protezione avanzata
  • Tessuto non tessuto in polipropilene
  • Non tessuto spunbond per la resistenza, più fibra meltblown per un livello d'idrorepellenza più elevato
  • Trattato per fornire maggiore repellenza a fluidi a bassa tensione superficiale, come il sangue
  • Morbidissimo e traspirante per garantire il massimo comfort
  • Conforme a EN 13795* Standard/High Performance e ad AAMI** livello 3

 

FLUID PROTECTION PLUS (FPP) - laminato a doppio strato

  • Il materiale di nostra produzione che offre il più alto grado di protezione, interamente impermeabile ai fluidi biologici
  • Film in polietilene microporoso e strato di comfort di tessuto non-tessuto in poliestere/polietilene
  • I micropori consentono all'aria e all'umidità di traspirare e la pellicola protegge dalla penetrazione di sangue e fluidi, mentre lo strato di comfort a contatto con la pelle aumenta la sensazione di comfort del camice
  • Materiale ultra leggero e traspirante per il comfort termico
  • Conforme a EN 13795* High Performance, AAMI** livello 3 e ASTM F16703

 



Fare clic per scaricare la guida ai materiali dei camici chirurgici BARRIER (pdf).

Nota: possono essere presenti differenze in funzione del paese di provenienza

Ridurre al minimo il rischio di passaggio di fluidi

Tutti i camici chirurgici BARRIER® High Performance sono rinforzati nella zona critica anteriore e nelle maniche, per massimizzare l'efficacia della barriera contro la contaminazione batterica della ferita chirurgica. Tutti i nostri camici sono conformi ai requisiti della Direttiva europea EN 137951 per camici chirurgici High Performance.

* Direttiva europea EN 13795-3:2006: standard europeo armonizzato che specifica i requisiti sia per camici monouso che multiuso, per teli e clean air suit utilizzati come dispositivi medici per pazienti, personale sanitario e attrezzature, con la funzione di impedire la trasmissione di agenti infettivi tra pazienti e personale sanitario durante le procedure chirurgiche invasive.

** ANSI/AAMI PB-70:2003: Association for the Advancement of Medical Instrumentation. AAMI è lo standard di riferimento USA che stabilisce un sistema di classificazione per gli indumenti e i teli di protezione, basato sulla capacità dei prodotti di opporre una barriera ai liquidi e ai fluidi biologici. Specifica i relativi requisiti per l'etichettatura e le metodologie armonizzate per lo svolgimento dei test.

Bibliografia

  1. Direttiva europea EN13795-3:2006: standard europeo armonizzato che specifica i requisiti sia per camici monouso che multiuso, per teli e clean air suit utilizzati come dispositivi medici per pazienti, personale sanitario e attrezzature, con la funzione di impedire la trasmissione di agenti infettivi tra pazienti e personale sanitario durante le procedure chirurgiche invasive. ANSI/AAMI PB-70:2003 Association for the Advancement of Medical Instrumentation. AAMI è lo standard di riferimento USA che stabilisce un sistema di classificazione per gli indumenti e i teli di protezione, basato sulla capacità dei prodotti di opporre una barriera ai liquidi e ai fluidi biologici. Specifica i relativi requisiti per l'etichettatura e le metodologie armonizzate per lo svolgimento dei test.
  2. ASTM F1670 Resistenza dei materiali impiegati nella produzione di indumenti di protezione alla penetrazione di sangue sintetico.
  3. Beck, C., e Colette, C., False faith in the Surgeon´s Gown and Surgical Drape. The American Journal of Surgery, 1952. LXXXIII(2)
  4. Beck, C., e Colette, C., False faith in the Surgeon´s Gown and Surgical Drape. The American Journal of Surgery, 1952. LXXXIII(2): pp. 125-126
Seguici su

La tua Sala operatoria è pronta per...
La tua Sala operatoria è pronta per la nuova Direttiva 2010/32/UE?

La Direttiva 2010/32/UE - In materia di prevenzione...

ProcedurePak® e la Direttiva 2010/32/UE
ProcedurePak® e la Direttiva 2010/32/UE

La scelta di dispositivi medici di sicurezza per i...

Uno studio dimostra che le divise monouso...
Uno studio dimostra che le divise monouso BARRIER® sono fondamentali per l'efficacia del controllo delle infezioni ospedaliere

Inselspital, il più grande ospedale in Svizzera, ha...

Double gloving for complete protection
Double gloving for complete protection

Il Doppio guanto ha dimostrato di ridurre il rischio...